Galeazzo Alessi

Da Wikipedia
Vanni a: Navegaçión, çerca

Galeazzo Alessi (Perugia 1512 - 1572) o l' è stæto un architetto do periodo rinascimentale.

In zoventű a Romma o l' ha moddo de formase seguindo l' esempio de Michelangelo. Doppo un periodo in to quale o ritorna in ta ső çittæ natale, da o 1548 o l' arriva a Zena.

A Baxilica de Santa Maria Assunta in Caignan[Càngia | modifica wikitesto]

A Zena l' attivitæ de Alessi a saiä destinä a lasciä un' impronta notevole. In to 1552 o comença a realizzasiun da Baxilica de S. Maria Assunta in Caignan (commiscionä o 7 settembre 1549), dove o repiggia o schemma ideou da Donao Bramante pe San Pê a Romma, con unna cianta a croxe grega e unna cupola çentrale çircondä da quattro cupolinne in sce i canti. I quattro prospetti son pægi, caratteristica che attualmente (da quande i dintorni son densi de costrusioin successive) a se nota meno che ao tempo d'a realizzasion. Anche doppo o trasferimento de Alessi a Milan, l'architetto perugin o resta direttô di travaggi, che o segue attraverso collaboratôi. L'opera a saiä completä in to 1603, trentűn anni doppo a morte do progettista.

A Baxilica de Caignan

Atre opere de Alessi a Zena[Càngia | modifica wikitesto]

A Zena o progetta Porta Scibeia (verso l' anno 1550) e a cupola de San Loenso. No gh' è solo Michelangelo e Bramante a ispirä o stile de Alessi, ma anche architetti comme Serli e Peruzzi. Questo o se vedde in te atre realizzasiuin zeneixi comme i palassî Cangiaxo e Lercari-Parodi, o comme a villa de Pescheæ e a villa Cangiaxo in Arbä. In to periodo zeneize Alessi o progetta anche pe a Repűbblica de Zena a nőa stradda da Bocchetta, da Campomon verso o Piemonte, ch'a vegne realizzä in ti anni 1584-1585.

O periodo milaneise[Càngia | modifica wikitesto]

Segundo i critici, quande l'architetto perugin o va a Milan (a intervalli, da o 1560) gh'è un appesantimento in ta parte decorativa de ső opere. Fra queste ricordemmo Palassio Marino e o cortî e a facciä de S. Maria presso S. Celso. Comunque Alessi o l'è fra i ciű grendi architetti da ső epoca.