Raggia

Da Wikipedia
Vanni a: Navegaçión, çerca

A raggia a l' è unna mouttia infettiva che a colpisce i animali a sangue cädo e a pö esse trasmissa all' ommo (zoonosi). L' agente eziologico o l' è un Lyssavirus da famiggia di Rhabdoviridae, ordine Mononegavirales. L 'animale serbatoio o l' è solitamente o rattopennügo, mentre l' infezion umana a l' è portä solitamente da o can o dä vorpe.

Struttüa do virus[Càngia | modifica wikitesto]

O Lyssavirus responsabile da patologia o possede un genoma de RNA a scingolo filamento a segno negativo. Pe ese traduto in proteinne o deve quindi primma de tütto ese transcrito in mRNA (a segno poxitivo). O l' è dotou de pericapside e o presenta unna simmetria elicoidale. Pe peneträ in te cellule o l' utilizza o ligamme con di fosfolipidi presenti in scë membranne, che devan avei:

  • recettôi pe l' acetilcolinna
  • recettôi pe-o Nerve Grow Factor (NGF)
  • molecole de adexion neuronali

O presenta quindi tropismo pe e fibre muscolari e pe e cellule nervose, cosa ch'a spiega o particolare decorso da mouttia.

Patogenesi[Càngia | modifica wikitesto]

A raggia a pö ese trasmissa dai animali all' ommo, generalmente in seguito a dentä de can. Tramite questa o virus o pö peneträ in te l' organismo e annä a infettä e fibbre muscolari da zona colpia, dove o compie a primma replicazion. Dopo questo avvenimento, o migra a livello de fibbre nervose, dove o pö risalï in senso antidromico ligandose ä dineina. O l' invadde poi tütto o scistema nervoso centrale, chinnando da ürtimo turna verso a periferia lungo i assoin di nervi cranichi.

Anatomia patologica[Càngia | modifica wikitesto]

Se tröva de tipiche incluxioin eosinofile a livello de: corteccia, çervelletto, corno de Ammon e cellule de Purkinje.

Patologia[Càngia | modifica wikitesto]

A patologia a se svilüppa in træ faxi:

  • doppo a dentä se pö rilevä scintomi aspecifici, quali freve, cefalea, mialgia. L' ünico scintomo specifico, ch'o se presenta in to 60% di caxi, o l' è unna parestesia in ta sede da dentä.
  • se ha poi unna fase de latensa (l' incubazion a varia da 10 giorni a un anno, de solito dae 3 ae 8 settimanne) che a pö düa tanto o poco in proporsion ä sede de inoculo e ä càrega infettante.
  • l' ürtima fase a l' è quella terminale, quande cioè o virus o l' ha colonizzou i tesciüi do scistema nervoso centrale e se presenta scintomi neurologici. A scintomatologia prevalente (75% di caxi) a l' è de tipo fürioso, con aggrescivitæ, irascibilitæ, perdia de senso dell' orientamento, allucinasioin, iperestesia, meningite, lacrimasion, aumento da salivasion, priapismo, eiaculasion spontanea, Babinsky poxitivo, paralisi de corde vocali e idrofobia. In to restante 25% di caxi se ha unna scintomatologia de tipo paralitico (forma paralitica).

Terapia e profilassi[Càngia | modifica wikitesto]

Existe un vaccin, che o pö esse somministrou primma de un' infesion, a scopo profilattico, o dopo unna sospetta inoculasion do virus, a scopo terapeutico. In te questo caxo se assoccia anche a somministrasion de γ-globuline iperimmunne prelevæ da pasienti zà vaccinæ. All'insorgenza di scintomi neurologici a raggia a no l' è cürabile.

Collegamenti esterni[Càngia | modifica wikitesto]