Accenti e ätri segni

Da Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
ZE-T
Questa pagina a l'è scrita in lengua zeneise
segondo l'ortografia tradiçionâ


O zeneise, a lengua de vocali, o l'ha pe forsa de complicassioin in ti accenti e in ti ätri segni. Voendofâ a-a spedïa, e cöse ciû importanti son queste chì sotta. Se no, beseugna andâse a lëze a pagina doppo.

L'accento circonflesso ( ^ )[modìfica | modìfica wikitèsto]

  • o l'allunghisce o son de vocali a-a fin da parolla: mascâ=schiaffo a mano aperta sulla guancia - pappê=carta - vestî=vestito, vestire - dottô=dottore - mû=mulo.
  • o marca o tempo infinïo di verbi da primma e da quarta coniugassion: cantâ=cantare - sbraggiâ=gridare, sgridare, riprendere - dî=dire - scöxî=svergognare, dire male di qualcuno.
  • o se deuvia in sciä "o" (e se scrive ô), anche in to mëzo da parolla a-o posto da dierexi, pe indicâ o son da "u" italiann-a lunga: pôso=polso - ôa=ora (dell'orologio)

I duî punti (o dierexi ¨ )[modìfica | modìfica wikitèsto]

  • allunghiscian o son de vocali in to mëzo da parolla: cädo=caldo - fondëa=abbondanza, dovizia - gïo=giro - scöso=grembo - müro=muso.
  • van sempre missi in scë vocali lunghe atone: cäsetta=calza, calzetta - mëgâ=medicare, curare - öfeuggio=alloro.
  • van missi, quande serve, pe marcâ:
    • o tempo futûro di verbi: sentiä=sentirà - parliö=parlerò.
    • o partiçipio passòu femminile di verbi da primma coniugassion, in moddo da distìnguilo dall'infinïo: indicä=indicata (infinito=indicâ) - mandä=mandata (infinito=mandâ).
    • a segonda personn-a plurale dell'indicativo, imperativo e congiuntivo di verbi da quarta coniugassion, in moddo da distìnguili dall'infinïo: sentï=sentite (infinito=sentî) - dormï=dormite (infinito=dormî).
  • missi in sciä "o" marcan o son lungo da "o" averta italiann-a, meno che in trei caxi, dove marcan o son lungo da "u" italiann-a, solo pe evitâ de scrive paegie parolle che veuan dî cöse diverse - omofoni: lö=loro e lô=lupo - cö=con il, col, con lo e cô=colore - sciö=sul, sullo e sciô=fiore, signore.

Altro[modìfica | modìfica wikitèsto]

  • A cheita de lettere all'inissio da parolla (aferesi) ò a-a fin (apocope) a va marcâ con l'apostrofo: 'na=una (aferesi di ûnna) - 'n amigo=un amico - 'n'amiga=un'amica - so' andaeto=sono andato (apocope di son andaeto) (ma attension a pö=po' (apocope di poco) e a sto questo).
  • O "traeto d'union" trattino o se deuvia in te prepoxissioin articolae: a-e=alle - da-o=dallo - ecc., e pe marcâ o son "nn-" de parolle, comme campann-a, lûnn-a, ecc.